3. Sentimenti: quei pensieri (dal numero 2) suscitano certi sentimenti.

Proprio come alleni il tuo corpo, devi allenare la tua mente, e il modo in cui alleniamo le nostre menti può fare la differenza nel mondo per raggiungere il successo e la felicità. I vantaggi nell'adottare una mentalità positiva possono fare la differenza nell'adottare con successo un nuovo comportamento, migliorare o mantenere la propria salute e aumentare il senso generale di felicità o benessere.

Una delle componenti fondamentali del cambiamento di comportamento è la mentalità. E poiché il campo della psicologia positiva ha continuato a crescere, più ricerche hanno dimostrato gli effetti della psicologia positiva sul cambiamento del comportamento. Kahler e colleghi (2014) hanno introdotto una psicoterapia positiva per la cessazione del fumo e un terzo dei 19 soggetti che hanno partecipato allo studio ha riferito di non fumare sei mesi dopo l'intervento. È stato anche dimostrato che l'uso di affermazioni positive ha successo quando si introduce un cambiamento nel comportamento di salute (Epton et al., 2014).

Avere una visione positiva della vita non solo influenza il modo in cui affrontiamo le situazioni, ma può anche avere un impatto sulla nostra salute e sul benessere generale. In effetti, una meta-analisi composta da 150 studi ha valutato l'impatto del benessere su misure oggettive della salute e ha concluso che il benessere generale era collegato positivamente agli esiti di salute a breve e lungo termine, nonché alla tolleranza al dolore e all'immunità (Howell , 2007). Avere un benessere psicologico positivo, in particolare essere ottimisti, era associato a un ridotto rischio di eventi cardiovascolari (Boehm e Kubzansky, 2012). Un altro studio ha valutato l'influenza dell'ottimismo sui livelli di cortisolo durante situazioni di forte stress e ha concluso che l'ottimismo riduce la quantità di cortisolo rilasciata in questi scenari (Jobin, Wrosch e Scheier, 2014). Infine, è stato anche dimostrato che gli interventi di psicologia positiva riducono l'ansia, la depressione e il disagio tra gli adolescenti (Shoshani e Steinmetz, 2014).

Questo è solo un piccolo esempio di ricerca scientifica che dimostra le influenze e i risultati positivi della psicologia positiva. Inoltre, la maggior parte delle persone può vedere gli impatti positivi della psicologia positiva nella propria vita. Pensa a un dato scenario in cui le notizie che hai ricevuto inizialmente sembravano negative, come la perdita di un lavoro, una rottura o problemi di salute. Piuttosto che concentrarsi sul negativo, è possibile, e consigliabile, cercare il lato positivo: un opportunità per creare il lavoro che hai sognato o per trascorrere più tempo con la tua famiglia, e una rinnovata prospettiva sulla vita e sul valore di Salute.

Non abbiamo sempre bisogno di fare affidamento sulla scienza e sulla prodottioriginale.com statistica per dimostrare la verità; inf act, a volte è molto più prezioso guardarsi dentro. Vedendo le cose belle della vita e rendendole ancora migliori, coltiviamo la nostra felicità e il nostro benessere, qualcosa che nessuno può toglierci. Anche se non possiamo sempre conoscere il risultato, possiamo svolgere un ruolo essenziale nel processo. Abbracciando positività e ottimismo, puoi essere sicuro che, indipendentemente da ciò che la vita ti riserva, ne uscirai vincitore. Come? Poiché la positività vede sempre il meglio, non c'è spazio o tempo da spendere altrove.

Riferimenti

Bayramoglu, G. e Sahin, M. (2015). Capacità psicologica positiva e suoi impatti sul successo. Journal of Advanced Management Science, 3, 2. 

Boehm, J.K. e Kubzansky, L.D. (2012). Il contenuto del cuore: l'associazione tra benessere psicologico positivo e salute cardiovascolare. Bollettino psicologico, 138, 4, 655.

Epton, T. et al. (2014). L'impatto dell'autoaffermazione sul cambiamento del comportamento di salute: una meta-analisi. Psicologia della salute, 34, 3, 187-196.

Howell, R.T. (2007). Benefici per la salute: determinazione meta-analitica dell'impatto del benessere sugli esiti oggettivi di salute. Revisione della psicologia della salute, 1, 1, 83-136.

Jobin, J., Wrosch, C. e Scheier, M.F. (2014). Associazioni tra ottimismo disposizionale e cortisolo diurno in un campione di comunità: quando lo stress è percepito come più alto del normale. Psicologia della salute, 33, 4, 382.

Kahler, CW et al. (2014). Psicoterapia positiva per smettere di fumare: sviluppo del trattamento, fattibilità e risultati preliminari. The Journal of Positive Psychology, 9, 1, 19-29. 

Shoshani, A. e Steinmetz, S. (2014). Psicologia positiva a scuola: un intervento scolastico per promuovere la salute mentale e il benessere degli adolescenti. Journal of Happiness Studies, 15, 6, 1289-1311.

È ufficiale. Il solstizio ci ha onorato della sua presenza e l'estate è arrivata. Il sole ha raggiunto il suo punto più alto nel cielo e le giornate sono più lunghe da qui in poi. 

Molti di noi pensano a questo periodo tutto l'anno, e anche se potremmo non avere quel body da spiaggia da sei pezzi che abbiamo giurato il 1 gennaio che saremmo stati a dondolo ormai, siamo euforici lo stesso.  

Quindi forse le nostre risoluzioni di sei mesi fa non sono rimaste. Le nostre intenzioni erano buone, ma forse i nostri obiettivi erano semplicemente troppo scoraggianti, troppo generici o semplicemente troppo travolgenti per le nostre vite sovrastimolate. 

Abbiamo fatto alcune promesse che non sono andate a buon fine, ma va tutto bene. Si chiama vita e spesso le cose non vanno sempre secondo i piani. Tuttavia, oggi è un'opportunità per resettare e rifocalizzare e forse riprovare. Ma questa volta abbiamo una strategia migliore. 

Comincia qui:

1. Gratitudine

Sii grato per tutto quello che hai realizzato nel 2015 fino ad ora. Tieni presente che tra soli sei mesi abbracceremo il solstizio d'inverno, quindi facciamo davvero tesoro di ogni giornata di sole. Inizia subito: nomina tre cose per le quali sei grato (non dimenticare il caldo sole).   

2. Notare

Di cosa ti piacerebbe cambiare la tua situazione attuale e che puoi davvero dare a te stesso il potere di cambiare? Non stiamo parlando di imprese da record, solo qualcosa, qualsiasi cosa, che vorresti migliorare. Ad esempio, "Lavorerò per essere più consapevole quando mangio e cercherò di fermarmi quando sono sazio anziché quando ho finito".    

3. Il "perché"

La motivazione intrinseca sono i tuoi sentimenti interni che vorresti.” La vanità di solito non è sufficiente, il che è una buona cosa. Scava più a fondo. Trova il tuo perché e troverai il tuo mantra. Ad esempio, "Voglio ridurre i carboidrati trasformati perché il mio sistema digestivo è stato un disastro e voglio più energia per trascorrere del tempo di qualità con la mia famiglia".    

4. L'obiettivo

Hai bisogno di qualcosa di specifico, misurabile, raggiungibile, realistico e limitato nel tempo. Inizia a dirlo ad alta voce o scrivilo. O meglio ancora, fai entrambe le cose. Ad esempio, "Correrò una 5K ogni lunedì alle 17:00 a partire da oggi". 

5. La strategia.

Qual è il tuo piano di gioco? A volte è utile portare sulle spalle nuove abitudini su comportamenti già in atto. Usa la tua routine quotidiana come un'ancora per un cambiamento positivo. Ad esempio: "Ogni mattina, dopo essermi lavato i denti, farò una serie di 10 flessioni, 10 squat e 10 affondi".    

6. Supporto.

Cosa stai facendo per prepararti al successo? Con chi passi il tuo tempo? Quali account Instagram stimolanti segui? Le tue scelte e gli ambienti in cui ti poni supportano il tuo obiettivo? Ad esempio, incontra un amico per un'escursione invece di un drink e pubblica i tuoi risultati su Facebook.   

Per ulteriori informazioni su Allison Hagendorf, visita i suoi siti AllisonHagendorf.com e FitToFeast.com o seguila su Instagram all'indirizzo @AlliHagendorf.

Ci sono migliaia di articoli, aziende, prodotti e individui là fuori che offrono consigli su come perdere peso, aumentare la forza, ottenere quel corpo da spiaggia, cucinare in modo più sano e così via. Queste sono tutte fonti di informazione, che possono migliorare la conoscenza, ma la conoscenza non sempre si traduce in azione. 

La realtà è che la maggior parte di noi sa cosa dobbiamo fare quando stiamo lavorando per raggiungere un obiettivo. Non hai bisogno di qualcuno che ti dica di fare più esercizio, mangiare verdure invece di dolci, dormire otto ore o essere gentile con i nostri vicini. Il ponte tra sapere e fare risiede nella tua mente e nei tuoi pensieri. Quando ti picchi per mangiare un biscotto, premere il pulsante snooze, bere un secondo bicchiere di vino o andare senza esercizio, perpetui il problema. Etichettare le tue azioni come buone o cattive e giudicarti può mandarti nella tana del coniglio di negatività. 

Invece, prova a dedicare qualche minuto a riflettere su un problema con cui hai lottato ultimamente. Considera quanto tempo hai passato soffermandoti su qualcosa che è successo in passato. Anche se non puoi cambiare ciò che è successo, puoi sicuramente cambiare ciò che sta accadendo nel momento presente. O forse ti stai preoccupando per il futuro, tempo prezioso che potrebbe essere speso meglio facendo qualcosa di positivo e produttivo. 

Un ottimo modo per combattere i pensieri autodistruttivi consiste nell'utilizzare il modello 1-2-3-4 nel capitolo 7 del Manuale di modifica del comportamento del coaching ACE. Ecco una breve descrizione di come puoi implementare il modello 1-2-3-4 e lavorare per cambiare i tuoi pensieri autodistruttivi la prossima volta che ti ritrovi in ​​modalità negativa. 

1. Evento: questa è una situazione o qualcosa che si verifica.

2. Pensieri: sperimenti certi pensieri basati sull'evento che è accaduto.

3. Sentimenti: quei pensieri (dal numero 2) suscitano certi sentimenti. Nota, come accennato in precedenza, i pensieri sono ciò che collega l'evento ai sentimenti.

4. Reazione: questa è l'azione o la reazione all'evento basata sui numeri due e tre. 

Una volta che i tuoi pensieri cambiano, seguiranno i tuoi sentimenti e le tue reazioni. Il primo passo per porre fine ai pensieri negativi è diventarne consapevoli. Dopo che si verifica un evento, catturati nei tuoi pensieri. Chiediti "Sono vere?" Sii onesto al 100% con te stesso e, se necessario, denunciati. Il più delle volte, ciò che ci diciamo o come parliamo a noi stessi non è vero. Per lo meno, probabilmente non parleremmo con qualcun altro in questo modo.

Dopo aver passato del tempo ad arrivare alla radice del pensiero e a sfidarlo, inizia a cambiarlo. Inizia a generare pensieri positivi, amorevoli e veri. Se aiuta, scrivili. Questo può essere un esercizio difficile all'inizio. È più facile rimanere nella nostra zona di comfort piuttosto che mettere in discussione ciò che ci siamo detti. Può essere spaventoso riesaminare convinzioni di vecchia data su noi stessi, ma può anche essere una delle cose più liberatorie che puoi fare. Una volta che sei in grado di uscire sia dalla tua testa che dalla tana del coniglio della negatività, puoi iniziare a fare le cose che vuoi fare e ad amare te stesso. 

Congratulazioni! Ti sei abituato a una routine di sane abitudini a casa e al lavoro, ma poi, boom, la vita accade e devi viaggiare. Che si tratti di un viaggio di lavoro o di una riunione di famiglia, non c'è motivo per cui non puoi mantenere lo stile di vita sano che hai già adottato a casa. Ecco alcuni consigli di viaggio per assicurarti di mantenere le tue sane abitudini mentre sei in viaggio. 

Snack Attack

Non riuscire a prepararsi e prepararsi a fallire. Armatevi sempre di snack salutari per prevenire S.O.S (Sudden Onset of Starvation). La fame spesso equivale a scelte alimentari sbagliate, quindi tenere a portata di mano snack sani è un ottimo modo per rimanere in carreggiata. Ecco alcuni suggerimenti: 

1. Le verdure sono croccanti e idratanti e non accumulano calorie. Optate per peperoni, sedano e carote affettati.

2. Le noci sono un'ottima opzione: assicurati solo che siano naturali e crude. Ti consigliamo di evitare le varietà arrostite, salate e aromatizzate. Le noci sono ricche di sostanze nutritive, fibre, proteine ​​e grassi sani monoinsaturi, che ti aiuteranno a sentirti sazi, a regolare i livelli di zucchero nel sangue e a prevenire le voglie. Se la perdita di peso è il tuo obiettivo, fai attenzione alle porzioni, poiché una piccola manciata contiene circa 180 calorie.

3. Crea il tuo mix di percorsi salutari prima di metterti in viaggio. Includi ingredienti come noci crude, frutta secca e cocco grattugiato. Se vuoi qualcosa di più indulgente, lascia perdere gli MM e opta invece per dei pezzi di cioccolato fondente.

4. Jerky è ricco di proteine ​​e può essere trasportato ovunque. Tieni presente che non tutti i cretini sono uguali. Alcuni marchi sono ricchi di ingredienti ad alto contenuto di sodio, come MSG e nitrato di sodio. Opta per quelli realizzati con ingredienti completamente naturali e il manzo nutrito con erba è sempre il migliore.

5. Mentre il cibo vero è preferito ai prodotti alimentari trasformati, i bar sono un'ottima opzione quando sei in viaggio. Mentre molte barrette "salute" non sono migliori delle barrette di cioccolato glorificate, ci sono alcuni marchi che offrono opzioni salutari. Le barrette Quest sono ricche di proteine ​​senza zucchero, le barrette Lara contengono solo pochi ingredienti e le barrette Green + sono biologiche e vegane.

Il fast food non deve essere uguale al disastro

Certo, le tue opzioni potrebbero essere limitate mentre sei in viaggio, ma diventa un professionista nella navigazione di un menu e puoi fare scelte salutari ovunque. Ecco alcune idee:

1. In Out Burger: salta il formaggio e ordina uno dei loro hamburger "Stile proteico": l'hamburger sarà avvolto nella lattuga invece che in un panino.

2. Chipotle: ordina un'insalata o una ciotola con carne extra e guacamole e dimentica il formaggio, il riso e i fagioli.

3. Panera: questa catena ha un menu nascosto, quindi assicurati di chiedere le loro opzioni "Power", che includono una ciotola per la colazione con bistecca e un'insalata di tacchino arrosto.

4. Diners: non puoi mai sbagliare con uova e pancetta, o un'enorme insalata con pollo o bistecca alla griglia.

5. Stazioni di servizio: i negozi di alimentari hanno ampliato le loro opzioni salutari e spesso vendono articoli come mandorle crude, uova sode, verdure e hummus e frullati proteici in bottiglia.

Nessuna palestra, nessun problema

Nessun accesso o tempo per la palestra mentre sei via? Puoi comunque iniziare le tue giornate con un allenamento di 10 minuti direttamente nella tua camera d'albergo. Ecco alcune idee: 

1. Jump for Efficiency: 100 jumping jack, 75 squat, 50 push-up, 25 burpees per tempo

2. Burpee Blowout: 100 burpees per tempo

3. 6 minuti di caos: Max push-up in 2 minuti, 1 minuto di riposo, Max sit-up in 2 minuti, 1 minuto di riposo, Max squat in 2 minuti

4. Rein in the Rope: 3 round da 10 burpees, 20 push-up, 30 walking lunge, 40 squat, 50 salti singoli con la corda)

5. Lucky 7s: 7 squat, 7 burpees, 7 round

Ecco qua: snack, fast food e fitness tutto coperto. Ricorda: stare lontano non significa che le tue sane abitudini debbano allontanarsi.

Gli zombi mi spaventano. Da quando ho visto il mio primo film di Living Dead ho avuto paura di un attacco di cadaveri rianimati. Mentre so che la probabilità di un'epidemia di zombi è praticamente inesistente, la recente popolarità di Walking Dead (il popolare programma televisivo che ha appena iniziato la sua terza stagione) e una rinascita degli zombi nella cultura pop hanno dato origine a discussioni sull'opportunità o meno non potrebbe effettivamente verificarsi una "apocalisse zombie". E, se potesse, quale sarebbe il modo migliore per prepararsi? Giusto per essere chiari, non sono l'unico a considerare la possibilità di uno spavento da zombi. Varie organizzazioni come la Zombie Research Society e lo ZITS (Zombie Institute for Theoretical Studies) dell'Università di Glasgow in Scozia esistono effettivamente e compilano vari riferimenti e risorse relative al genere zombie.

Siamo onesti, però: ci sono numerose ragioni fisiologiche per cui un cadavere non è in grado di tornare in vita, quindi non è davvero un serio motivo di preoccupazione. Tuttavia, SE (e questo è un enorme SE) dovesse verificarsi una piaga di zombi, quale sarebbe il miglior programma di esercizi per mettersi in forma per sfuggire ed evitare orde di cadaveri ambulanti che bramano la carne umana? Il giusto programma di esercizi può darti la forza, la potenza e la resistenza necessarie per fuggire e sopravvivere a quasi tutti gli attacchi.

Comments are closed.